Stiamo vivendo giorni difficili, tutti noi siamo concentrati su questa minaccia subdola, perché non è un pericolo visivo, ma quando colpisce, è proprio il nostro fisico che ne subisce le peggiori conseguenze.

Come sempre nelle situazioni di emergenza azioni drastiche come la chiusura della attività, ci espongono a chi cerca di approfittare della nostra attenzione rivolta altrove.

Proteggere i nostri luoghi di lavoro, abbandonati per lo smart working o chiusi per disposizioni del governo, diventa ancor più importante e fondamentale.

Sono inoltre aumentate le truffe on-line come ad esempio email con "finte mappe coronavirus" che in realtà si rivelano malware in grado di infettare i PC per rubarne le password.

Aumentare il livello della sicurezza è possibile, nonostante si sia concentrati su qualcosa di più importante, come in questi momenti.

Affidarsi a chi può mantenerla elevata anche in momenti in cui il paese "sembra" fermo, è fondamentale, un SOC attivo H24 è il modo migliore per rispondere a questa esigenza, vigilare ed essere al riparo da possibili attacchi anche grazie all'attivazione di servizi integrativi che aumentano ancora di più il livello di protezione.

Mai come in tali situazioni essere aiutati da dei professionisti è importante: operatori qualificati e sempre presenti e attenti è la risposta giusta per proteggere beni e realtà.

Andrà tutto bene!