Ci si imbatte ormai quotidianamente in articoli legati alla sicurezza degli apparati di rete.

Quando si parla di apparati di rete, o che accedono alla rete, tutti noi pensiamo subito ai personal computer come unico dispositivo a rischio.

Certamente è il dispositivo più comune, che molti di noi usano quotidianamente e dove gestiamo effettivamente informazioni per noi sensibili e importantissime, ma gli apparati di rete sono molto di più.

Il mio focus si vuole concentrare su quei prodotti di "sicurezza" connessi alla rete, come ad esempio:

  • Telecamere IP per la videosorveglianza;
  • DVR (digital video recorder);
  • NVR (network video recorder);
  • VMS (video management system);
  • Centrali intrusione.

Sono tutti prodotti che vengono installati senza troppi pensieri, senza pensare che effettivamente possono essere punti di accesso per operazioni di appropriazione indebita di dati personali, o come punti di accesso per poter accedere alle informazioni "sensibili" su device collegati alla rete stessa.

Per questo diventa fondamentale che ogni tipologia di dispositivo elencato in precedenza sia una tecnologia Security by design di conseguenza testate anche lato Data Integrity.

Questo comporta che chi voglia installare tali tecnologie sia consapevolmente predisposto e strutturato per testarle e sottoporle a una serie di stress test per valutarne il grado di compliance cyber security.

Un team dedicato per testare a 360° le nuove tecnologie, fornisce quel valore aggiunto a garantire che tutto ciò che si realizza in termini di sicurezza sia realmente sicuro a 360° e al 100%.