Vorrei fare una piccola e breve riflessione su un tema a volte trascurato, ma essenziale in termini di sicurezza: la protezione del lavoratore isolato.

Molte volte pensiamo al lavoratore isolato come quel lavoratore in ambienti "particolari" come ad esempio cantieri, grosse realtà di impianti etc. In realtà il manager che si ferma da solo in azienda fino a tardi, è e deve essere considerato un lavoratore isolato. Immaginiamo che tale manager abbia un malore, un intervento tempestivo potrebbe veramente fare la differenza sulla vita e la morte.

Oggi le tecnologie sono in grado di risolvere tale problema nei modi più disparati, ma tutti efficaci e validi.

Diverse tipologie di device portatili presenti sul mercato sono in grado tramite la pressione di un tasto di inviare un allarme o addirittura di rilevare lo stato della persone - sempre inviando una segnalazione d'allarme - nel caso in cui l'utilizzatore si trovi in posizione orizzontale. 

Un SOC (Security Operation Center) formato e istruito per gestire tali segnalazioni H24, 365 giorni l'anno, completa sicuramente l'efficacia della segnalazione rendendo sicuro il lavoratore isolato.

Tutte le aziende dovrebbe dotarsi di tali dispositivi per proteggere i propri lavoratori!